Microbiota intestinale in medicina: evidenze e potenzialità. Se ne discute a Verona.

Comprendere le straordinarie potenzialità del microbiota, dalla regolazione del sistema immunitario al mantenimento della barriera intestinale. Queste sono state le principali tematiche dell’evento: “Microbiota intestinale in medicina: evidenze e potenzialità”, che ha avuto luogo a Verona al Palazzo della Gran Guardia il 14 e 15 febbraio. Responsabili scientifici: Guido Arcaro e Manuela Fortuna.
Phyto Garda, da sempre affamata di scienza e innovazione, è stata presente per conoscere tutte le più importanti acquisizioni scientifiche e tecnologiche in ambito medicale e nutraceutico.

Un ecosistema ancora poco conosciuto e misterioso, considerato il direttore d’orchestra del nostro benessere: il microbiota, ovvero l’insieme dei microrganismi che risiede nel tratto gastroenterico. L’obiettivo di comprendere e delucidare quali siano le sue straordinarie potenzialità e funzioni, che assicurano la sopravvivenza attraverso la sintesi di vitamine, la regolazione del sistema immunitario, il mantenimento della barriera intestinale, la digestione delle fibre.

Un team di esperti nazionali ed europei hanno offerto una panoramica a 360 gradi di questo invisibile universo che comunica attivamente con gli altri distretti corporei, discutendo delle ultime acquisizioni scientifiche, delle nuove tecnologie di sequenziamento del Dna batterico e dei progressi in ambito nutraceutico.

E di ingredienti, per finire, si è parlato davvero; è stato illustrato, infatti, il fondamentale ruolo dell’alimentazione nella modulazione e nell’equilibrio delle specie batteriche intestinali. Ma non solo, a chiusura dell’evento è intervenuta anche una chef che ha spiegato come nutrire al meglio l’intestino e i microbi.

Fonte: OggiSalute